Eusepi Laura

Località: Marche / Monte Porzio
Intervista conoscitiva

Come costruisci la gentilezza nella tua comunità locale?

Cerco sempre di essere disponibile all’ascolto rispondendo con il sorriso e con positività a chi ho di fronte anche con un semplice saluto.

Da piccolo chi è stato il tuo esempio di gentilezza?

I miei nonni e i miei genitori mi hanno sempre insegnato l’educazione e il rispetto sia verso i miei coetanei ma sopratutto verso gli adulti e gli anziani.

In qualità di Assessore alla Gentilezza cosa significa per te essere un Costruttore di Gentilezza?

Essere costruttore di gentilezza significa lavorare a fianco di ragazzi/adolescenti che saranno gli adulti di domani cercando di trasmettere loro l’altruismo e la gratuità nel donare.

Una parola gentile che usi sovente con i tuoi concittadini?

Uso sempre la parola ” grazie ” verso tutta la comunità anche quando ricevo “critiche” perchè se sono costruttive aiutano a migliorare e a portare avanti nel migliore dei modi il nostro compito di Amministratori e può nascere una bella collaborazione.

Come può la gentilezza rendere più unita la comunità mettendo al centro i bambini?

Penso che con dei piccoli gesti, tutti insieme possiamo essere di esempio per i nostri bambini facendoli diventare degli adulti rispettosi dell’altro e dell’ambiente che li circonda,insegnando loro l’altruismo e la condivisione.