Pedicillo Francesca

Località: Puglia
Ente: insegnante Primaria
Intervista conoscitiva

Da piccola chi è stato il tuo “insegnante” di gentilezza?

Le maestre Rosetta e Maria

Come insegni agli alunni la gentilezza?

Tramite l’ascolto attento e I dibattiti costruttivi . Ogni giorno gli insegnanti hanno decine di occasioni per intervenire , educare e sensibilizzare.

Una parola gentile che usi sovente con i tuoi alunni?

” ti ascolto ”

Come può la gentilezza aiutare bambini e ragazzi a vivere la scuola più serenamente?

Aiuta a crescere in empatia . Collabora alla costruzione delle amicizie , a placare gli attriti e a creare un clima calmo e non giudicante .

Quando un alunno sbaglia, come lo correggi con la gentilezza?

Si ragiona e si dialoga con pazienza e attenzione. Se l’errore viene spiegato , cambia la prospettiva.

Cosa significa per te essere costruttore di gentilezza?

Fare rete , nella comunità scolastica e non solo. È necessario e prezioso trovare il tempo e il modo per I Ragazzi : non solo  con le classiche discipline ma soprattutto costruendo interessi, curando idee e coltivando valori.