Cesaretti Roberta

Località: Toscana / Pisa
Intervista conoscitiva

ASSOCIATA  N°88-2022

Una proposta per costruire gentilezza che proponi come socio di cor et amor?
Propongo le attività del coro scolastico di voci bianche come occasione di condivisione e inclusione e le attività di accoglienza degli alunni del Progetto ‘Accogliamo con gentilezza’.
Cosa significa per te costruire gentilezza con il cuore e con amore?
Promuovere azioni quotidiane di rispetto e incoraggiamento verso gli altri
Come promuoverai Costruiamo Gentilezza sul tuo territorio?
Con i diversi progetti su questo tema che può svolgere la scuola, coinvolgendo anche altri enti o le famiglie degli alunni.
Una regola di gentilezza che è importante conoscere?
Rapportarsi agli altri con delicatezza.
Cosa significa essere associata a Cor et Amor?
Possibilità di essere coinvolta e coinvolgere la scuola in attività di promozione della gentilezza e delle buone relazioni.
Come è comparsa la gentilezza nella tua vita?
In famiglia e nelle occasioni di confronto con le famiglie e gli alunni della scuola.
Chi rappresenta per te un buon esempio di gentilezza?
Mio padre.
Una citazione sulla gentilezza che ricordi volentieri? 
“Le parole gentili possono essere brevi e facili da pronunciare, ma il loro eco è davvero infinito”. Madre Teresa di Calcutta.
Di cosa ti occupi?
Preside dell’Istituto Arcivescovile Paritario Santa Caterina di Pisa.