Costruiamo Gentilezza

De Rose Marisa

Località: Calabria / Rende
Intervista conoscitiva

ASSOCIATA N° 94 – 2022

Una proposta per costruire gentilezza gentilezza che proponi come socio di cor et amor?

Gentilezza come sfondo integratore nella comunità. Un percorso che permetterà ai cittadini dai più piccoli ai più grandi di acquisire un atteggiamento positivo verso il mondo,rendere più felici se stessi e gli altri e così costruire le basi per una migliore gentile convivenza sociale.

Cosa significa per te costruire gentilezza con il cuore e con amore?

Costruire gentilezza con il cuore e con l’amore per me è… permettere di aprire uno spiraglio di positività nei confronti dell’umanità, senza risultare invadenti è fuori luogo ma avanzando una silenziosa e mai inopportuna promessa di fiducia e ottimismo nei confronti dell’altro. La promessa di non essere soli e abbandonati a se stessi.

come promuoverai Costruiamo Gentilezza sul tuo territorio?

La città di Rende, ha nel suo DNA il valore della gentilezza. Grazie alla ns Assessora alla Gentilezza Annamaria Artese, sul territorio rendese si promuovono da sempre iniziative che denotano un forte senso di comunità è una grande attenzione a cittadinanze attiva, partecipazione e coesione. Il mio obiettivo sarà quello di alzare l’attenzione sulla gentilezza come valore, nel linguaggio, nella cultura,nello sport e il suo impatto sociale , per promuovere un profondo cambiamento generale nel singolo e nella società.

Una regola di gentilezza che è importante conoscere?

Sii gentile. Sempre.

Cosa significa essere associata a Cor et Amor?

Essere associata a Cor et Amor e ambasciatrice alla gentilezza per  è siglare un patto con me stessa. Promuovere  la conoscenza di tale virtù nella quotidianità, collaborando e condividendola con gli altri, favorendone la diffusione nei bambini e negli adulti, coltivando il rispetto verso gli altri, favorendo l’inclusione, la socialità, dare il buon esempio, facendo crescere lo spirito di comunità e facendone uno stile di vita.

Come è comparsa la gentilezza nella tua vita?

La gentilezza nella mia vita è comparsa fin da bambina. Grazie a mia mamma, che non c’è più, persona preziosa per i suoi insegnamenti, altruista, dall’animo buono, gentile. Il suo  esempio mi accompagna quotidianamente ed ha contribuito alla mia crescita personale. Ritengo, inoltre, che la gentilezza è nell’anima. E’ una ricchezza innata, una virtù morale.

Chi rappresenta per te un buon esempio di gentilezza?

Il mio più importante esempio di gentilezza sono i miei  figli. Da loro apprendo che la gratitudine è alla base della gentilezza. Apprendo da loro che essere grati alla vita sempre e comunque e a chi riesce a rendercela migliore aiuta a vedere e a rendere un mondo migliore. La gentilezza, mi insegnano che accompagnata alla gioia, è una forza dell’anima nell’affrontare le avversità della vita. Qualunque cosa si faccia per danneggiare qualcuno, danneggia se stessi e ciò che si fa per aiutare e stimolare qualcuno, aiuta e stimola anche se stessi.

Una citazione sulla gentilezza che ricordi volentieri?

La gentilezza è la lingua che il sordo ascolta e il cieco vede. (Mark Twain)

Di cosa ti occupi?

Consigliera Comunale di Maggioranza al Comune di Rende e Impiegata Gestione Risorse Umane.