Gigante Serena

Località: Puglia / Guggianello
Intervista conoscitiva

Di cosa ti occupi?

Collaboro con una casa editrice da diversi anni, sono assessore alle Politiche Sociali e al Welfare nel Comune di Giuggianello. Sono laureata in Giurisprudenza, ma continuo a studiare per passione e al momento sto frequentando un master in mediazione familiare.

Una proposta per costruire gentilezza che proponi come socio di cor et amor?

Vorrei scrivere per voi (gratuitamente) storie sulla gentilezza e poesie per bambini e adulti poiché credo nella forza delle parole che, accompagnate dai gesti, possono educare alla benevolenza. Vorrei anche proporre dei piccoli laboratori creativi a tema.

Cosa significa per te costruire gentilezza con il cuore e con amore?

Gentilezza per me significa triplicare il bene.

Come promuoverai Costruiamo Gentilezza sul tuo territorio?

Proporrò, come ho già fatto, le vostre buone pratiche della Gentilezza. Già nel 2019 il mio Comune ha partecipato alla Giornata dei Giochi della Gentilezza e l’iniziativa è stata ben accolta da mamme e bambini.

Una regola di gentilezza che è importante conoscere?

Dire grazie: la gratitudine è gentilezza, è una virtù sempre più rara che in un mio libro dal titolo appunto la “Gratitudine sai cos’è?” paragono alla tigre bianca. Ogni diecimila tigri ne nasce una bianca, purtroppo la gratitudine è in via di estinzione e questo mi sconforta.

Cosa significa essere associata a Cor et Amor?

Far parte di una squadra di tigri bianche.

Come è comparsa la gentilezza nella tua vita?

Non so dirlo di preciso, ma sono quasi convinta che sia stata mia madre a presentarmela, è lei che mi ha educato a donare senza mai chiedere nulla in cambio.

Chi rappresenta per te un buon esempio di gentilezza?

Mia madre.

Una citazione sulla gentilezza che ricordi volentieri?

“Fanne bene e scordate”, che significa “fai del bene e dimenticalo”, io l’ho sempre interpretato come sorridi e regala sorrisi, tendi la mano e aiuta, senza mai rinfacciare niente a nessuno, fallo solo perché sei gentile, fallo per seminare amore.