Remor Simona Valentina

Località: Piemonte / Caluso
Intervista conoscitiva

Di cosa ti occupi?

Mi sono occupata da oltre 25 anni di formazione per adulti e da due anni sono felice di dare il più contributo professionale come insegnante di sostegno nella primaria dell’IC di Caluso (Torino)

Una proposta per costruire gentilezza che proponi come socio di cor et amor?

Giocare con le parole gentili… in modo consapevole, smisurato e colorato.

Cosa significa per te costruire gentilezza con il cuore e con amore?

Gentilezza è gioia ed accoglienza ed inizia dalle piccole cose, che aprono al ben-essere, ad infinite possibilità… un po’ come la chiave di un grande castello è piccola, così il gesto più piccolo, un sorriso, un grazie…. apre la porta della nostra felicità e di tutto ciò che ci circonda.

Come promuoverai Costruiamo Gentilezza sul tuo territorio?

Ascoltando e coinvolgendo con una “spinta gentile”: prendendosi cura di sè, la cura degli altri e la cura dell’ambiente.

Una regola di gentilezza che è importante conoscere?

L’autenticità e la coerenza.

Cosa significa essere associata a Cor et Amor?

Condivisione della cultura della Gentilezza e l’onore ed il coraggio nel metterla in pratica.

Come è comparsa la gentilezza nella tua vita?

Da sempre, grazie alla mia “cornice” fatta di esperienza, cultura, educazione, testimonianze alcune poco edificanti, altre, più numerose, di amore e gentilezza.

Chi rappresenta per te un buon esempio di gentilezza?

Le mie amiche Teresa, Silvia, Nanna, Francesca, Sandra, Silvia, Alessandra,Brunella e Paola, esempi veri e sinceri di gentilezza, un vero dono.

Una citazione sulla gentilezza che ricordi volentieri?

La gentilezza delle parole crea fiducia. La gentilezza di pensieri crea profondità. La gentilezza nel dare crea amore. (Lao Tzu)