Russotto Monica

Località: Lombardia
Ente: insegnante Primaria
Intervista conoscitiva

SOCIA N° 105-2022

Una proposta per costruire gentilezza che proponi come socio di cor et amor?

Impegnarmi quotidianamente per approfondire e interiorizzare il concetto di gentilezza rendendo più felice me stessa e gli altri costruendo le basi per una buona convivenza sociale.

Cosa significa per te costruire gentilezza con il cuore e con amore?

Essere consapevoli delle emozioni e degli stati d’animo propri, degli altri e delle relazioni tra questi.

Come promuoverai Costruiamo Gentilezza sul tuo territorio?

Sono docente di scuola primaria a Garbagnate Milanese (MI) durante l’anno scolastico 2021/2022 ho pianificato e realizzato un’unita didattica interamente dedicata alla GENTILEZZA, un percorso durato otto mesi che ha coinvolto alunni e loro famiglie.

Per il prossimo anno scolastico 22/23 con un gruppo di colleghi realizzeremo le prime “GENTILIADI” giornata dedicata alla celebrazione della GENTILEZZA che coinvolgerà gli alunni dei tre ordini infanzia-primaria-secondaria.

Una regola di gentilezza che è importante conoscere?

Ascoltare gli altri senza giudicare.

Cosa significa essere associata a Cor et Amor?

Portare avanti i valori in cui credo sia a livello personale che professionale facendomi ispirare dalle buone pratiche di GENTILEZZA

Come è comparsa la gentilezza nella tua vita?

E’ stato naturale, sono cresciuta in un ambiente GENTILE seguendo semplicemente l’esempio della mia famiglia.

Chi rappresenta per te un buon esempio di gentilezza?

I miei genitori da sempre e da 15 anni mio marito Massimo che in famiglia, con gli amici e sul lavoro non perde occasione per essere gentile.

Una citazione sulla gentilezza che ricordi volentieri?

Non esiste modo migliore di gestire la propria vita se non toccare la vita di un altro, con gentilezza e un sorriso.