Tuccio Loredana

Località: Lazio / Roma
Intervista conoscitiva

Di cosa ti occupi?

Sono un’insegnante di asilo nido

Una proposta per costruire gentilezza gentilezza che proponi come socio di cor et amor?

mi piacerebbe creare una “catena di gentilezza” che unisca tutta l’Italia

Cosa significa per te costruire gentilezza con il cuore e con amore?

Significa condividere idee e progetti per poter crescere e migliorare

Come promuoverai Costruiamo Gentilezza sul tuo territorio?

Sarebbe bello poter creare relazioni tra tutti gli ambasciatori per potersi aiutare sentendosi parte di una grande famiglia.

Una regola di gentilezza che è importante conoscere?

Rispetto e mai prevaricazione.

Cosa significa essere associata a Cor et Amor?

Essere socia di Cor et Amor mi sprona sempre più a diffondere le buone pratiche di gentilezza soprattutto in questo momento in cui c’è sempre più bisogno di vedere il lato positivo della vita.

Come è comparsa la gentilezza nella tua vita?

La gentilezza ha sempre contraddistinto il mio modo di essere sin da bambina. Successivamente quando ho cominciato a lavorare a scuola, ho potuto sperimentare subito che la delicatezza dei gesti e delle parole erano la chiave di accesso per il cuore dei bambini.

Chi rappresenta per te un buon esempio di gentilezza?

per me un buon esempio di gentilezza è rappresentato da quelle persone che offrono le loro competenze, il loro tempo rendendosi disponibili e preziose nei confronti di chi ha bisogno di essere supportato o guidato. Un grande esempio sono i capi degli scout che offrono gratuitamente ciò che sanno per formare giovani con alti valori.

Una citazione sulla gentilezza che ricordi volentieri?

la frase di Mahatma Gandhi che ha sempre fatto vibrare la mia anima dice che “Con la gentilezza si può scuotere il mondo” e lui ce lo ha dimostrato.