GENTILSASSI

Ambito: vivere nella comunità / Comunità locale / Comunità scolastica / Comunità sportiva
Descrizione

Prendendo spunto dall’iniziativa “un sasso per un sorriso”, i gentilsassi nascono dall’esigenza di trasformare qualcosa di potenzialmente pericoloso per i bambini in una piccola opera d’arte colorata in grado di portare allegria. L’attività è semplice quanto d’impatto: si va alla ricerca di sassi abbastanza grandi da poter essere disegnati; si lavano e si fanno asciugare (prendersi cura anche di ciò che ci sembra inutile); a questo punto si colorano utilizzando colori acrilici indelebili; si scrive il proprio nome e la città, la scritta “gentilsasso” e si liberano in un parco, vicino ad una casa di riposo, nei pressi dei negozi, facendo attenzione a non lasciarli per terra (per evitare che inquinino). L’ideale è appoggiarli su una panchina, un muretto, un davanzale…

Con il passaparola (in questo i bambini sono il top!) si chiede alle persone di contribuire colorando gentilsassi e lasciandoli a loro volta in giro. Si crea così un circolo virtuoso di gentilezza e allegria.

Rafforza
l'allegria e la creatività
Proposta da
Gisella Malandrone, Insegnante per la Gentilezza presso la Scuola dell'infanzia di Montechiaro d'Asti - I.C. Castell'Alfero