Formoso Maria Teresa

Località: Lombardia / Villimpenta
Intervista conoscitiva

Conosciamo Maria Teresa Formoso Assessore alla Gentilezza di Villimpenta (Mn).

Secondo lei qual è il “compito” di un assessore/consigliere con delega alla gentilezza?

Credo che il compito principale sia quello di testimoniare con il proprio modo di essere, con il proprio comportamento, con il proprio lavoro (quando possibile) questa “speciale virtù”. Partendo da ciò promuovere, prima di tutto a chi ci è più vicino, iniziative “gentili” per sensibilizzare sempre di più bambini e adulti a comportamenti cortesi ed educati con attività culturali e ludico-ricreative.

Secondo lei la gentilezza cosa può contribuire a prevenire?

Credo che un comportamento gentile ed educato o una richiesta posta in modo gentile abbia elevatissime probabilità di ricevere un risposta altrettanto gentile o forse di più. Personalmente, pormi in modo dolce mi dà più sicurezza e serenità nelle relazioni umane e credo che faccia sentire “al sicuro” e altrettanto ”sereno” il mio interlocutore evitando così atteggiamenti difensivi, aggressivi o arroganti i quali creano disagio e malessere e azzerando possibilità costruttive positive.

In cosa può essere considerato innovativo l’assessorato alla gentilezza?

L’assessorato alla gentilezza è innovativo! Stimola le istituzioni alla gentilezza e di conseguenza i cittadini. I frutti di ciò possono solo essere “buoni” e positivi.

La prima reazione che ha avuto quando ha saputo di avere ricevuto la delega alla gentilezza?

La mia prima reazione e stata : “Finalmenteeeeee..” Poi…… gioia, felicità e più gentile del solito.