Di Filiciantonio Annamaria

Località: Abruzzo
Ente: Insegnante secondaria 1 grado
Intervista conoscitiva

Da piccola chi è stato il tuo “insegnante” di gentilezza?

 Da adolescente ho avuto un insegnante di italiano che è stato gentile e ha mostrato interesse per le mie idee.

Come insegni agli alunni la gentilezza?

Attraverso l’ascolto

Una parola gentile che usi sovente con i tuoi alunni?

Vi porto nel cuore

Come può la gentilezza aiutare bambini e ragazzi a vivere la scuola più serenamente?

Sono sereni se si sentono accolti 

Quando un alunno sbaglia, come lo correggi con la gentilezza?

Non lo giudico, l’errore è  importante per imparare.

Cosa significa per te essere costruttore di gentilezza?

Portare nelle aule la consapevolezza del momento che stiamo vivendo e stimolare il senso di responsabilità verso il bene comune.