Giovanditti Rosa Maria

Località: Puglia / Lesina
Ente: Pediatra di Famiglia
Intervista conoscitiva

Chi rappresenta per te un bell’esempio di gentilezza?
Patch Adams “ Per noi guarire non è solo prescrivere medicine e terapie ma lavorare insieme condividendo tutto in uno spirito di gioia e cooperazione.”

Come accogli i bambini? E come trasmetti loro la gentilezza?
Accolgo i bambini con un saluto, li guardo e cerco un contatto visivo. Spesso mi siedo sul lettino vicino a loro anche mentre li visito.

Una parola gentile che usi sovente con i bambini?
Utilizzo le parole Cucciolo, Principessa, Supereroe, Amore per migliorare la loro partecipazione attiva durante l’incontro.

Cosa significa per te prendersi cura di qualcuno con la gentilezza?
Accompagnare il bambino con la sua famiglia in un percorso di diagnosi e cure facendo sentire loro la mia vicinanza.

Come può la gentilezza aiutare a prendersi cura del benessere dei bambini?
La gentilezza favorisce il dialogo e fa emergere anche quelle problematiche che spesso non vengono espresse. E’ importante l’ascolto attivo senza elaborare un giudizio.Tutto questo è utile
per arrivare a scegliere, in condivisione con i genitori, non solo percorsi diagnostici e terapeutici, ma anche migliorare stili di vita e modelli educativi importanti per la salute fisica e psicologica del
bambino.