Stoico Rosa Anna

Località: Puglia / Apricena
Intervista conoscitiva

Di cosa ti occupi?
Sono insegnante di Matematica e Scienze presso la Scuola Secondaria di primo grado “Fioritti-Rodari” di Apricena (FG) nonché Referente sul Cyberbullismo e Referente del progetto “Minisindaco”.

Una proposta per costruire gentilezza, che proponi come socio di cor et amor?
La parola chiave della gentilezza è “Empatia”. Ciascuno di noi potrebbe mettersi in gioco ed essere un esempio di empatia e gentilezza ovunque, soprattutto a scuola; l’impegno di ciascuno di noi, potrebbe scatenare un effetto domino con chi abbiamo attorno.

Cosa significa per te costruire gentilezza con il cuore e con amore?
Significa trasmettere gioia e serenità, donando gentilezza sempre e con coraggio.

Come promuoverai Costruiamo Gentilezza sul tuo territorio?
Coinvolgendo gli alunni, miei e non, gli amici e tutti quelli che mi circondano.

Una regola di gentilezza che è importante conoscere?
Essere altruisti e disponibili, rispettosi ed empatici.

Cosa significa essere associata a Cor et Amor?
Contribuire a diffondere gentilezza

Come è comparsa la gentilezza nella tua vita?
Credo di aver cercato di essere gentile con tutti da sempre, con impegno e coraggio. Mia madre mi diceva: sii gentile
sempre e affronta la vita con coraggio.

Chi rappresenta per te un buon esempio di gentilezza?
Papa Francesco, Mahatma Gandhi, Madre Teresa di Calcutta e tutte quelle persone che sacrificano la loro vita per
aiutare gli altri.

Una citazione sulla gentilezza che ricordi volentieri?
Chiediamo di essere così, “luci gentili” tra le oscurità del mondo (Papa Francesco)