2 Aprile 2021 una mattinata di banco della gentilezza al mercato di San Michele di Mondovì

Siamo arrivate alla piazza del mercato intorno alle ore 9.30 ed abbiamo iniziato a preparare il banco proprio come se si trattasse di un cantiere in allestimento. Il banco è costituito da: un tavolino ricoperto da una tovaglia di carta riciclata, ai suoi piedi si trovano cassette di frutta in legno, dipinte di colori a tempera differenti (gialle, blu, verdi e rosse..), che conterranno i doni della giornata che regaleremo alla Comunità. Sullo sfondo invece troviamo una corda di spago da cui pendono fiori colorati, così da incorniciare il tutto.

Alle 10 “Il Banco della Gentilezza” è pronto per essere avviato, ed ecco che iniziano ad arrivare i bambini ed i ragazzini che ci aiuteranno. Inizamo così a distribuire ai passanti i doni della giornata, infondendo nelle persone un sentimento di gentilezza, raccontando che cos’è “Il Banco della Gentilezza”.

Si tratta di momenti non sempre semplici in quanto spesso le persone sono resistenti nell’accogliere doni e pensieri gentili e gratuiti in quanto si tratta di gesti diventati al giorno d’oggi inusuali.

 

Riteniamo quindi importante oggi più che mai infondere momenti e pensieri di accoglienza per far rinascere quel sentimento di gentilezza e meraviglia che è andato scemando con il tempo.

 

 Marta Migliore e  Nicoletta Biga Educatrici Professionali  presso la Cooperativa Caracol e Cittadine per la Gentilezza

Leggi la scheda nell’archivio delle Buone Pratiche di Gentilezza