Costruiamo Gentilezza

A Taurianova la Kermesse della gentilezza

Ho reso la gentilezza occasione di incontro, socializzazione e condivisione. Scuola, famiglie, associazioni, gruppi di volontari..tutti hanno partecipato alle giornate della gentilezza per lasciare dei semi preziosi per il futuro. La Gentilezza va proposta come metodo per le relazioni e come linguaggio con cui accostarsi agli altri. La gentilezza ha fatto si che più persone si ritrovassero a vivere un’esperienza, a volte nuova, che li unisce per i più piccoli ed è anche formativa, perché insegna le paroline ‘gentili’ che in verità a volte vanno ricordate anche ai grandi. Ho visto che parlando parlando di Gentilezza si è creato una sorta di eco positivo nella società civile, anzi potrei definirla una “Curiosità Gentile” in quanto positiva, nel segno dei valori fondamentali per la comunità. La Gentilezza non può che stimolare tutti ad operare bene. Animare iniziative nel nome della gentilezza, del dialogo, dell’educazione civica, del rispetto reciproco è un lavoro straordinario ed entusiasmante che porterà solo buoni frutti per il futuro. Organizzare eventi Gentili porta nei ragazzi, nei bambini e nei loro accompagnatori una nota di gioia, allegria, entusiasmo legato alla partecipazione, alla condivisione, all’essere chiamato a fare qualcosa di nuovo e gentile; con le manifestazioni gentili ho offerto occasione a chiunque di parlare di Gentilezza, di riflettere sulla Gentilezza, di lavorare gentilmente e di ritrovarsi con gli altri. I bambini e i ragazzi sia delle scuole che delle associazioni, sono stati, loro malgrado inizialmente, chiamati a “fare”, dopo hanno dichiarato che questa è stata un occasione per ritrovarsi, conoscersi, discutere e conoscere ‘gli altri’ e ‘cose nuove’, che (sicuramente) diversamente non avrebbero fatto.

Angela Crea, Assessore alla Gentilezza di Taurianova