Guardiagrele si “veste “ di gentilezza per accogliere i nuovi nati nel 2021

Il 26 marzo, in occasione della “Giornata nazionale della Gentilezza”, l’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Donatello Di Prinzio, ha accolto i 46 nati nel 2021 con grande partecipazione della comunità. Presenti anche il sindaco baby e alcuni assessori della “Città dei ragazzi.

E’ stata messa a dimora un albero simbolo della vita e una panchina realizzata dai ragazzi del SAI locale.

Dopo aver scoperto la targa di legno, in cui sono riportati i nomi dei bambini, i parroci presenti hanno proceduto alla benedizione includendo anche una preghiera particolare per la pace.

I genitori hanno ricevuto in dono le “chiavi della città”,  una pergamena e un pacchettino omaggio delle locali farmacie.

Sulla panchina è stata incisa una frase di Pablo Neruda che “racchiude” lo spirito della giornata e di questo particolare momento storico “ Nascere non basta. E’ per rinascere che siamo nati. Ogni giorno”.

Quest’anno abbiamo recuperato la presenza, auguriamoci che il prossimo anno possiamo recuperare una maggiore serenità liberandoci dalle ansie di questi giorni.

La giornata primaverile, i sorrisi dei bimbi, i volti compiaciuti dei genitori e gli occhi commossi dei nonni lasciano ben sperare.

Il vicesindaco, assessore alla gentilezza Flora Bianco.