Come costruiamo gentilezza? A Ivrea il primo incontro esperienziale con i costruttori di gentilezza

Dopo aver spostato l’appuntamento previsto a fine Agosto a causa del maltempo, lo scorso 9 Settembre si é svolto a Ivrea il primo momento esperienziale con i costruttori di gentilezza aperto alla comunità. L’incontro si é tenuto presso il Caffé Gioberti di Ivrea un locale caratteristico, sede di un museo del caffé, situato nel centro storico della cittadina eporediese. A raccontare le proprie esperienze di pratiche di gentilezza sono stati Erina Patti, assessore alla gentilezza e Andrea Moretto, imprenditore alla gentilezza. A introdurre e moderare l’incontro Luca Nardi, coordinatore del progetto nazionale Costruiamo Gentilezza. Erina Patti ha raccontato ai presenti la propria esperienza generativa e costruttiva della panchina viola, oltre a quella del “grasius” il biscotto della gentilezza del Comune di Quincinetto, mentre Andrea Moretto ha presentato la buona pratica del caffé bevuto al bar nella tazzina portata da casa. I presenti hanno seguito con interesse quanto condiviso, partecipando con riflessioni domande pertinenti. Il contesto ha consentito di fare emergere alcuni bisogni sociali locali che i partecipanti hanno espresso e  a cui hanno risposto con semplicità generando due buone pratiche di gentilezza, a costo 0. Una delle quali si impegneranno ad attuare prossimamente.  L’incontro si é svolto in un clima autentico, l’attenzione é stata rivolta esclusivamente alle buone pratiche gentili e a chi le ha costruite. Un momento arricchente per tutti. Dopo questo primo incontro “prova”, gradualmente “COME COSTRUIAMO GENTILEZZA?” intende divenire un momento riproponibile da poter riproporre in tutta Italia per fare conoscere le esperienze di coloro che localmente costruiscono pratiche gentili per il bene comune; affinché rispondere ai bisogni della comunità con pratiche di gentilezza a costo 0 possa divenire un’abitudine sociale diffusa.

Coordinamento Costruiamo Gentilezza