Costruiamo Gentilezza

L’Istituto Comprensivo San Francesco di Paola di Messina inaugura una panchina viola dedicandola ad Antonio Anastasi

All’Istituto San Francesco di Paola di Messina, venerdì 2 dicembre è stata inaugurata la panchina viola della gentilezza alla presenza della dirigente scolastica Renata Greco, le 2 vicepresidi Pina Castanotto e Cetty Zappia e la responsabile di plesso Francesca Liotta. A rappresentare l’amministrazione comunale era presente l’assessore alle politiche giovanili e alle pari opportunità Liana Cannata. Tra le urla festose dei bambini e i sorrisi raggianti degli adulti, ha tagliato il nastro l’ambasciatrice della gentilezza della città di Messina Katia Gussio, che porta avanti il progetto”Messina provincia Gentile”, coinvolgendo comuni e scuole nella pitturazione delle panchine viola della gentilezza. Un tripudio di colori faceva da cornice allo spettacolo meraviglioso che gli alunni hanno realizzato leggendo citazioni colte di uomini importanti che della gentilezza hanno fatto il loro leit motiv. Grandissimo lavoro dietro tutta questa organizzazione, che ha dedicato l’inaugurazione della panchina viola ad un fisico nucleare messinese, Antonio Anastasi al quale vengono attribuite grandi doti di gentilezza per le quali l’associazione COR ET AMOR di Ivrea si riserva di dare un giusto riconoscimento.

L’ambasciatrice di gentilezza Katia Gussio ringrazia la docente Gianmaria Tavolante e l’intero staff dell’istituto San Francesco di Paola di Messina che ha curato tutti nei minimi particolari coinvolgendo i vari gradi di scuola, dall’infanzia alla scuola secondaria di primo grado. E’ stato davvero un pomeriggio intenso e pieno di emozioni, che solo i bambini sanno regalare. Ringrazio tutti di cuore per avere risposto al mio invito nel voler creare un angolo di gentilezza nella propria scuola. Prendiamo quindi spunto dal messaggio che i ragazzi dell’istituto San Francisco di Paola hanno apposto sulla panchina viola che testualmente cita:”un solo atto di gentilezza mette le radici in tutte le direzioni e le radici nascono e fanno nuovi alberi” e facciamone il nostro stile di vita.