Le ragazze dell’asd Vesuvio Oplonti Volley giocano all’Alfabeto della Gentilezza

Le ragazze dell’Asd Vesuvio Oplonti Volley, che nella prossima stagione giocheranno in B2, oltre a scendere in campo con il simbolo del progetto Nazionale Costruiamo Gentilezza nelle partite di campionato, hanno voluto sin da subito esprimere il proprio impegno come testimonial delle pratiche di gentilezza nello sport partecipando come madrine delle Giornate Nazionali dei Giochi della Gentilezza, che si svolgeranno in tutta Italia dal 22 Settembre al 2 Ottobre. A tal proposito il gioco di riferimento per l’edizione 2022 è l’alfabeto della gentilezza, generato e condiviso dalla giornalista Gaia Simonetti, per allenare all’uso delle parole gentili. È un gioco semplice, ad ogni lettera dell’alfabeto si associa l’iniziale di una parola bella che alimenta la gentilezza all’interno della comunità sportiva. Per questo, seguendo l’esempio della Vice Presidente Vicario del Coni Silvia Salis,  durante il ritiro precampionato svoltosi nei giorni scorsi Elena Drozina, Chiara Montuori, Sabrina Lamberti, Jessica Lanari, Daniela Foniciello, Giuliana Di Genua, Georgia Imbimbo, Eliana Rendina, Felicia Rizzo, Marilù Lamberti, Eva Andretti, Eleonora Sorrentino, Sara Menghi insieme a mister Luciano Della Volpe (riconosciuto recentemente Allenatore alla Gentilezza) hanno compilato il loro alfabeto gentile, dedicandolo allo sport che più amano: la pallavolo. Le parole scelte sono state: Accoglienza, Bontà, Carità, Disponibilità, Educazione, Famiglia, Grazie, Ho sbagliato, Inclusione, Lealtà, Mi dispiace, No differenze, Onestà, Pace, Quanto Manchi, Romantico, Solare, Ti amo, Un Abbraccio, Verità, Zero Cattiveria. Uno stimolo per tutti i settori giovanili, che potranno a loro volta compilare il proprio e condividerlo, declinandolo alla propria realtà sportiva ed esponendolo poi negli impianti sportivi dove giocano per ricordare a tutti la bellezza di praticare lo sport. Il presidente delle blu arancio Angelo Cirillo approva l’iniziativa:”con le loro parole le nostre ragazze hanno voluto comunicare come la pallavolo nello specifico e lo sport in generale siano portatori di quei valori gentili indispensabili per vivere al meglio il gioco sul campo”.

Coordinamento Progetto Nazionale Costruiamo Gentilezza